Il quinto componente del gruppo che ha messo a segno la violenza è stato fermato. Il giovane di 17 anni fermato all’aeroporto di Catania è il quinto componente del gruppo di giovani che ai primi di dicembre dello scorso anno ha abusato di una ragazzi di 17 anni nel parcheggio sotterraneo del palazzo nei pressi del palazzo di giustizia di Palermo.

Il 17enne italiano, si era reso irreperibile al momento dell’esecuzione, nei giorni scorsi, della misura da parte della polizia di stato nei confronti degli altri quattro giovani malviventi, è stato bloccato dai poliziotti della Squadra Mobile palermitana e dalla Polaria di Catania, al suo arrivo nel capoluogo etneo con un volo proveniente da Marrakech.

Il minore, al termine delle formalità di rito, è stato collocato in comunità come disposto nell’ordinanza di misura cautelare emessa dal gip del tribunale per i minorenni di Palermo.