“Infinita ipocrisia, così va definita la reazione del M5S nei confronti di una scelta di lealtà e serietà da parte del Presidente Miccichè. Gli impegni si mantengono sempre anche quando non conviene. Questo è il vero significato della decisione del Presidente, che personalmente condivido e sostengo”.

A parlare è il deputato di Forza Italia all’ARS, Michele Mancuso che si stringe al Presidente dell’Ars ma anche al suo ‘capo’ politico azzurro all’indomani della polemica sollevata dalle parole di Miccichè sui vitalizi.

“Il vanto dei grillini – conclude il Parlamentare – con il quale minacciano punizioni dal Governo centrale è un vero ricatto, ma peggio ancora è la negazione della legge. I vitalizi non erano una trasgressione, ma l’applicazione di una legge che non può in maniera retroattiva essere annullata. Pensiamo al futuro, questo sì, ma lasciamo in pace chi ha già dato. Prima o poi anche loro cadono vittime del populismo che tanto amano, basti pensare ai rimborsi e alle spese per capire che ci si prende in giro da soli. Esprimo condivisione e apprezzamento per la scelta intellettualmente onesta del Presidente dell’Assemblea.