II convivente che ha picchiato la compagna al volto che si era rifiutata di consegnargli la carta del reddito di cittadinanza è stato rintracciato e bloccato dalla polizia.

Il giovane di 37 anni è stato rintracciato vicino casa. Probabilmente voleva raggiungere la donna nel disperato tentativo di supplicarla per evitare conseguenze penali.

La casa della donna era sorvegliata dagli agenti. Gli investigatori hanno inviato un’informativa in Procura e sulla scorta degli elementi acquisiti il pm Giorgia Righi ha emesso un decreto di fermo per maltrattamenti in famiglia e lesioni gravi pluriaggravate.

Il provvedimento è stato eseguito dagli agenti del commissariato Brancaccio.