L’ex sindaco di Vittoria Giovanni Moscato ha presentato ricorso al Tar Lazio contro il provvedimento di scioglimento del Comune per mafia deciso dal Consiglio dei ministri lo scorso 27 luglio e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 5 settembre. Lo ha comunicato ai giornalisti l’ex sindaco di Vittoria parlando di un “provvedimento iniquo ed ingiusto”. “Non ho mai favorito esponenti malavitosi in alcun modo – ha aggiunto Moscato – e nella relazione del prefetto di proposta dello scioglimento del Comune non c’è un solo atto ‘contaminato’