Controlli antidroga in alcune scuole di Siracusa dove all’arrivo dei cani poliziotto gli studenti si sono disfatti della droga gettandola in bagno, dalla finestra o nascondendola nelle intercapedini dei muri delle classi.

Gli agenti delle volanti, con le unità cinofile antidroga, hanno trovato svariati involucri contenenti modiche quantità di “marijuana” per un totale di 7 grammi, due spinelli e svariati “grinder”, piccoli strumenti, che sembrano temperamatite, utilizzati per triturare la droga.