Niente pranzi o cene per i bisognosi  per le feste di Natale ma buoni da spendere nelle attività commerciali di Priolo. E’ quanto ha deciso di fare l’amministrazione  del comune di Priolo che, a partire da lunedì, aprirà gli sportelli dell’ufficio dell’assessorato alle Politiche sociali per il ritiro dei voucher spesa. Saranno destinati solo ai nuclei familiari che versano in condizioni economiche disagiate

Questi buoni, come fanno sapere dal Comune del centro industriale siracusano, potranno essere utilizzati nei supermercati, panifici, pizzerie, bar, ristoranti che hanno aderito al progetto.  Nel piano, sono state inserite le farmacie, qualora insorgessero problemi di salute.

“Abbiamo deciso quest’anno di non organizzare pranzi o cene per i più bisognosi – ha detto il sindaco, Pippo Gianni – ma daremo la possibilità alle famiglie disagiate economicamente di fare la spesa e passare le festività natalizie e di fine anno in famiglia, con maggiore serenità e gioia”. L’assessore alle Politiche Sociali, Diego Giarratana, ha rimarcato come in questo modo verrà garantito un aiuto non solo ai più bisognosi ma anche alle attività commerciali del posto.