Momenti di dolore a Siracusa che piange un’altra giovane vita spezzata sulle strade. Si chiama Marcolino D’Angeli il 26enne siracusano che è morto nel corso di un incidente stradale avvenuto in via San Sebastiano, una delle zone centrali della città.

Il ragazzo avrebbe perso il controllo della moto su cui era in sella assieme ad una amica andando a schiantarsi contro un’auto. La ragazza, si trova ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Siracusa. Marcolino D’Angeli è deceduto dopo essere stato trasportato in ospedale. Lo scontro tra la moto, uno scooter T-Max e la vettura, una Toyota Yaris, non gli ha dato scampo.

Il 26enne era un tifoso del Siracusa calcio, non mancava mai alle partite della squadre del cuore. Marcolino D’Angeli lascia una moglie e due figli piccoli. La sua morte ha lasciato sgomenta l’intera comunità e piovono i messaggi sui social in ricordo del giovane. La notizia della scomparsa di Marcolino D’Angeli si è sparsa subito sui social. Il ragazzo era molto noto alla Borgata di Santa Lucia e soprattutto tra i tifosi del Siracusa calcio, che sul suo profilo Facebook hanno espresso cordoglio e incredulità. Un ragazzo rispettato e voluto bene da tutta la borgata. “Ti sei portato un pezzo del mio cuore, non ti scorderò mai. Era un ragazzo solare, tutti lo conoscevano e gli volevano bene oggi la nostra città è in lutto per la scomparsa di un nostro fratello. Adesso veglia sui tuoi bambini”.