• La Procura di Siracusa ha disposto l’autopsia sulla morte della bimba di Rosolini
  • Il medico legale dovrà accertare se il decesso è avvenuto per cause naturali
  • Saranno necessari anche gli esami istologici e tossicologici

E’ stata disposta l’autopsia sul cadavere della bimba di un anno e 10 mesi deceduta a Rosolini in circostanze misteriose.

Lo ha deciso il Procuratore di Siracusa, Sabrina Gambino, che coordina l’inchiesta per fare luce sulla morte della piccola, il cui cuore ha cessato di battere poco dopo l’arrivo al Pronto soccorso quando ormai non c’era più nulla da fare.

L’incarico nelle prossime ore

L’esame autoptico non è stato ancora fissato dalla Procura, nelle prossime ore sarà affidato al medico legale per provare a chiarire cosa abbia portato alla scomparsa della bambina.

I genitori, entrambi originari del Marocco,  avrebbero spiegato ai carabinieri, durante le prime fasi delle indagini, che la figlia avrebbe perso i sensi mentre stava giocando con la sorellina.

Un malore improvviso, poi la corsa al Pronto soccorso che, però, non ha evitato la tragedia, per il momento avvolta nel mistero.

Morte naturale o altro?

Il medico legale dovrà, sostanzialmente, verificare se la piccola è deceduta per cause naturali o se invece ci sono altre ragioni.

Il consulente, come primo passo, accerterà se sul corpo della bambina ci sono ferite o lesioni causate da un’aggressione ma questo non basterà, in quanto anche se emergessero delle contusioni, occorreranno altri due esami, quelli istologici e tossicologici.

Esami tossicologici ed istologici

La bimba, in effetti, potrebbe avere ingerito qualcosa che le ha fatto male, fino a condurla al decesso ma, per il momento, sono solo delle ipotesi al vaglio dei magistrati della Procura di Siracusa e dei carabinieri della Compagnia di Noto, che conducono le indagini.

“Le attività sono in corso”

“Le attività di indagini sono in corso” spiega a BlogSicilia il Procuratore di Siracusa, Sabrina Gambino, che non si sbilancia sulla testimonianza dei genitori, i quali, nelle prossime ore potrebbero essere risentiti.