Ex collaboratore giustizia ucciso a fucilate, disposta l’autopsia

Il sostituto procuratore Gaetano Scollo, che coordina le indagini, ha disposto l'autopsia per avere contezza dell'ora della morte di Sciortino e dei colpi che sono risultati fatali ma anche dell'arma utilizzata e soprattutto se corrisponde al fucile ritrovato a distanza di qualche centinaio di metri dal luogo del delitto.

Il decesso è avvenuto nel carcere di Frosinone

Morto in carcere per infarto, procura Grosseto dispone autopsia

L'esame si terrà venerdì prossimo nell’ospedale civile di Frosinone. “Abbiano chiesto – ha dichiarato il legale Salvino Caputo, che condivide la difesa con gli avvocati Mauro Torti e Valentina Castellucci – anche la presenza di uno specialista in tossicologia per chiarire qualunque causa del decesso".
+393774389137