Tragico incidente aereo questa mattina in contrada Cannellazza nella zona di Carlentini.

Un aereo di una scuola di volo di Catania con a bordo due persone è precipitato e dopo essersi schiantato ha preso fuoco.

Nell’incidente hanno perso la vita sia l’istruttore di volo che l’allievo che stava facendo il suo volo di addestramento.

Il velivolo precipitato è un Tecnam P2002. Era decollato per un volo di addestramento dall’aeroclub di Catania con a bordo un istruttore esperto e un giovane allievo. Stavano sorvolando la campagna del Siracusano quando, per cause in corso di accertamento, ha improvvisamente perso quota ed è precipitato, schiantandosi al suolo. Sul posto si sono recati ispettori dell’Agenzia nazionale sicurezza volo e dell’Ente nazionale aviazione civili per gli accertamenti del caso.

Le vittime sono Stefano Baldo istruttore di volo di 53 anni e il giovanissimo allievo Gioele Bravo 19 anni originario di Aosta, che stava imparando a pilotare un ultraleggero.

Mistero fitto, al momento, sulle cause dell’incidente che dovranno, però, essere ricostruite in ogni fase.

Le indagini sono condotte anche dagli agenti di polizia che stanno provando a ricostruire le cause dell’incidente.  La Procura di Siracusa ha aperto un’inchiesta affidata al Pm  Andrea Palmieri.