ancora nessun accordo con la regione su aperture festive e turni notturni

Lavoratori beni culturali in stato di agitazione, aperture musei e parchi archeologici a rischio

Scoppia la protesta dei lavoratori dei beni culturali in Sicilia. A pochi giorni da Ferragosto, il settore rischia la serrata dopo la fumata nera dall’incontro tra il direttore generale Franco Fazio e i sindacati, che adesso chiedono l’intervento dell’assessore regionale Alberto Samonà per scongiurare “azioni più forti a difesa dei lavoratori del settore”.

#Videonotizie BlogPlay


inviata una lettera all'assessore sgarbi

Beni culturali, annunciato lo stato di agitazione dei lavoratori

La Fp riferisce che “alcuni lavoratori segnalano di siti al buio, perché mancando le risorse non hanno corrente elettrica”. Chiede “l’immediata liquidazione di quanto dovuto ai lavoratori per la turnazione fissa e variabile e l’indennità di vigilanza negli anni 2016- 2017”.
+393774389137
Insicilia promo