l'ance: "settore finito per colpa della politica"

Crisi dell’edilizia in Sicilia, nel 2016 solo 64 gare bandite dalla Regione

Appena 2 le procedure che quest’anno hanno superato l’importo di 5 milioni: quella avviata dalla Provincia regionale di Ragusa per 9,2 milioni (collegamento fra la Ss 115 e l’aeroporto di Comiso) e quella del Comune di Messina per 16,4 milioni (collegamento fra il viale Gazzi e l’approdo Fs).

giovedì 24 la manifestazione a palermo

Novantamila licenziati e addio a 6mila imprese, edilizia in piazza

Con pala, piccone, caldarelle e carriole oltre 600 edili siciliani sfileranno, insieme a Cgil, Cisl e Uil e ai sindacati di categoria Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil, il 24 giugno a Palermo. Il corteo partirà alle 9,30 da Porta Nuova per arrivare sino a Palazzo d’Orleans, sede della presidenza della Regione siciliana.

a brolo gli stati generali del settore

Edilizia in ginocchio, persi 100mila posti di lavoro in 6 anni

Quasi 100 mila posti di lavoro in meno negli ultimi sei anni, 13mila imprese costrette a cessare o sospendere l’attività. Eccoli i numeri che certificano la morte dell’edilizia, che danno il senso della crisi di quello che una volta era il settore trainante di tutta l’economia.