è stato personaggio di rilievo del narcotraffico internazionale

“Pericoloso e con propensione alla fuga” nonostante l’età avanzata: resta in carcere il boss siciliano Caruana

Lo ha stabilito il tribunale del riesame di Torino con una decisione confermata dalla Cassazione. Lo scorso 17 febbraio la Corte d'appello del capoluogo piemontese ha condannato Caruana a venti anni di carcere nell'ultima propaggine processuale dell'operazione Cartagine, nata nel 1994 dopo il sequestro di cinque tonnellate di droga.

uomo di castelvetrano estradato in italia dalla germania

Latitante dopo duplice omicidio, arrestato alle slot machine

Giuseppe Vaiana è stato ritenuto responsabile, insieme al fratello Michele Claudio Vaiana (già in carcere), dell’omicidio, avvenuto il 24 agosto del 1990 a Campobello di Mazara, di Paolo Favara, 30 anni e di Caterina Vaiana (sorella del latitante), detta “Rina”, di 33 anni.