I Crabinieri di Campobello di Mazara (Tp) e del Centro Anticrimine Natura di Palermo – Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale e Nucleo Cites di Trapani, hanno denunciato in stato di libertà per attività di gestione di rifiuti non autorizzata, G.V., di 52 anni.

L’uomo è accusato di aver realizzato una discarica abusiva di un ettaro in una cava di tufo dismessa. Dentro la cava sono stati trovato tre mila metri cubi di rifiuti speciali ed urbani, pericolosi e non tra i quali elettrodomestici fuori uso, fusti con residui di prodotti petroliferi, pneumatici, sfabbricidi, parti di demolizione di auto, imballaggi e serbatoi in pvc. I Carabinieri hanno sequestrato l’intera area.