martedì - 23 maggio 2017

 
#formazione professionale#avviso 8#incidente stradale#targa florio#gemma amendolia#oroscopo blogsicilia
0
condivisioni

Presentato in anteprima “L’ultimo sorriso”, il docufilm dedicato a Padre Pino Puglisi (FOTO)

15 maggio 2017

Presentato in anteprima “L’ultimo sorriso”, la pellicola dedicata alla vita di Don Pino Puglisi. Folta la partecipazione in sala, all’Auditorium della Rai Sicilia, con giornalisti e addetti ai lavori che hanno commentato positivamente il docu-film quale realizzazione di un progetto sociale nato da un’idea del Commissario Sergio Quartana, presidente dell’Associazione Culturale della Polizia Municipale di Palermo e della giovane regista palermitana Rosalinda Ferrante, direttrice della Cosmo Cinematografica.

La platea si è commossa particolarmente visionando il nuovo progetto cinematografico sul sacerdote scomparso per mano mafiosa nel suo quartiere di Brancaccio nel giorno del suo 56° compleanno, il 15 settembre del 1993. Con la realizzazione del film, si è voluto raccontare la vita ed il martirio di Padre Pino Puglisi, 3P come veniva chiamato da molti, senza fermarsi ai tre anni vissuti dal prete a Brancaccio come fanno le precedenti pellicole “Alla luce del sole” di Roberto Faenza e “Brancaccio” di Gianfranco Albano.

Lo scopo principe è dunque quello di mettere in evidenza, in una realtà di vita vissuta, le motivazioni spirituali che hanno guidato il sacerdote lungo la sua missione sino alla morte, mantenendo la ricostruzione fedele ai fatti storici e curandone minuziosamente i dettagli per giungere direttamente al cuore della gente.

Rosalinda Ferrante commenta sulla realizzazione del film quale vocazione “siamo stati chiamati a farlo, anche grazie all’aiuto della famiglia Puglisi, e vorremmo portarlo nelle scuole”, un progetto dunque rivolto principalmente ai giovani, agli studenti che possano prendere ad esempio il messaggio di Don Pino Puglisi. Continua Sergio Quartana “questo è stato un sogno realizzato con pochissime risorse economiche, ma siamo convinti che il messaggio del docu-film arrivi dritto nel cuore di ognuno di noi, ed è il messaggio del Vangelo. Crediamo tanto in questo progetto e continueremo a portalo avanti con forza anche con la pubblicazione del libro sulla vita di Don Pino Puglisi che, a breve verrà stampato”. Un messaggio dunque di unione e di amore alla vita rivolto verso tutti, grandi e piccoli, così come ha sempre operato e voluto Don Pino Puglisi.

Sulla visione della pellicola interviene anche l’attore protagonista, Paride Benassai, presente anch’egli in sala, che interpreta in modo attento e magistrale Don Pino Puglisi, e che è riuscito a ricreare il famoso sorriso: “Questo film è frutto di un lavoro lungo ben tre anni e per interpretare in modo peculiare Don Pino Puglisi, ho dovuto dimenticare me stesso, la mia persona. Questa figura mi ha dato tanto, mi ha insegnato che Dio è nella vita di ognuno di noi”.
“Una scelta coraggiosa e veritiera, quella di un racconto-vita su Padre Puglisi che ha visto la partecipazione diretta di tanti giovani nel cast” commenta Francesco Deliziosi, giornalista amico del prete scomparso. Così come la testimonianza di un elogio alla vita dell’allieva Enza Maria Mortellaro interpretata dall’attrice palermitana Stefania Blanderburgo, presente anche lei all’anteprima, che ribadisce quanto “sia importante la figura del prete nel riconoscimento alla vita, preziosa in ogni suo aspetto ed ogni giorno”.

Ricordiamo che Il cast è composto principalmente da attori non professionisti, scelta voluta dalla regista. Tra i tanti ricordiamo Gaetano La Rosa, pronipote del sacerdote, che interpreta da giovane proprio Don Puglisi, Valentina La Rosa, anch’ella pronipote di 3P, che recita la parte della giovane allieva Enza Maria Mortellaro, Chiara Quartana, la giovane ragazza-madre, Fabio Quartana, uno dei gregari di mafia. La sceneggiatura è stata scritta dalla stessa regista in un paio di mesi, dopo una serie di incontri e testimonianze raccolte anche dai familiari di Padre Puglisi che hanno pienamente sposato il progetto. I testi dei monologhi, presenti all’interno del film, sono stati redatti dalla scrittrice Teresa Gammauta che ha recuperato le parole autentiche di Don Puglisi grazie alle lettere, registrazioni ed interviste. Mentre, la fotografia ed il montaggio sono stati curati da Maurizio Vuturo e le riprese video da Daniele Sicilia.
La colonna sonora è del musicista Nicolò Renna ed è eseguita dai Room Quartet, il tutto arricchito dalla canzone “Cose che vanno cambiando” di Giò Patania.
E’ possibile visionare il trailer del docu-film cliccando nel seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=6Yk18digLh4.

Foto Gallery e Multimedia

Archivio foto / Archivio video

Le indagini della polizia

Omicidio via D'Ossuna

Dainotti ucciso con tre colpi di pistola 357 Magnum, il…

0 cond.

i lavori al via fra…

murale 5

Il Massimino si colora con il murale dei campioni del…

0 cond.

Nell'ambito delle iniziative a margine…

DSC_8011

Turismo e G7, la provincia di Caltanissetta si promuove a…

0 cond.

nei panni del sacerdote l'attore…

Presentato in anteprima “L’ultimo sorriso”, il docufilm dedicato a Padre…

0 cond.

Intervento del deputato Giampiero Trizzino

M5S: “Il litorale di Taormina rischia lo sversamento di liquami”…

0 cond.

Il sindaco Bianco e il…

Sopralluogo all’ex ‘Palazzo delle Poste’: sorgeranno i nuovi uffici giudiziari…

0 cond.

Cronaca

Dirigente regionale e sei imprenditori accusati di violazioni ambientali

muos

Muos, processo per reati ambientali rinviato per lo sciopero degli avvocati penalisti

E’ stato rinviato, per l’astensione dei penalisti, al prossimo 5 dicembre il processo a un dirigente della Regione Siciliana e a sei imprenditori accusati di abusivismo edilizio e violazione della legge ambientale per la costruzione a Niscemi (Caltanissetta) del Muos, il sistema di telecomunicazione militare Usa.

0 condivisioni

Le intimazioni di allontanamento in…

posteggiatori abusivi

Guerra ai parcheggiatori abusivi, scattano i primi...

0 cond.

picconate contro la fontana del…

Agata 2

Ancora una volta vandalizzato l’altarino di Sant’Agata...

0 cond.

Ettore Morace

L’armatore Morace risponde al Gip per quattro...

0 cond.

Politica

Precari enti locali

faraone davide

Stabilizzazione precari, Faraone: “Regione proceda, non più tollerabile qualsiasi altro ritardo”

“Alla riapertura dei lavori – ha aggiunto il Sottosegretario -, il 14 giugno, il Parlamento siciliano deve trovarsi di fronte a una proposta già formulata dal governo e concordata con Roma che possa essere analizzata ed approvata con immediatezza”.

0 condivisioni

finocchiaro-crocetta

Trapani si risveglia al centro del mondo,...

0 cond.

Il segretario provinciale democratico critica…

Carmelo Miceli

Elezioni a Palermo, Miceli (Pd): “Reddito cittadinanza...

0 cond.

Al termine di una riunione…

fazio

Trapani, comitato elettorale non scarica Fazio nonostante...

0 cond.

Lavoro

l'appello dei sindacati catanesi

STmicroelettronics

Turnazione estiva lavoratori Stm, serve riprendere confronto: in gioco il futuro dello stabilimento

Appello alle delegazioni sindacali in Rsu e all’azienda. In gioco ci sono 130 assunzioni, la ripresa del Summer Job e investimenti sullo stabilimento catanese. Attanasio e Nicastro a Cgil, Uil e Ugl: “Il tempo sta per scadere. Rinnovare unità d’intenti”.

0 condivisioni

L'azienda è la Guerrato

ospedale civico

Ospedale Civico, in arrivo stipendi e buoni...

0 cond.

il caso dell'azienda che si…

Pasted Image 0

Oikos, a rischio 60 posti di lavoro:...

0 cond.

Accordo tra Confindustria e Intesa…

IMG_0596

‘Progettare il futuro’ con l’industria 4.0: 2...

0 cond.

Arte e cultura

chiesta l'elezione del cda per tornare alla normalità

teatro stabile

Al Teatro Stabile funziona la cura del commissario Pace: nel 2016 spunta utile di circa 21mila euro

Arrivano segnali incoraggianti dal Teatro Stabile di Catania che nei giorni scorsi ha visto approvato il bilancio di esercizio 2016 con un utile di circa 21 mila euro.

0 condivisioni

domani sera alle 20,30 al…

Conservatorio 2

“Musica senza confini”, concerto in ricordo della...

0 cond.

a palermo all'oratorio di s.mercurio

SACROSANCTUM, comunicato_II edizione

“Sacrosanctum”, al via la seconda edizione della...

0 cond.

seppellimento

Il giallo del Caravaggio di Siracusa, inadatta...

0 cond.

Sport

al vertice ha partecipato anche l'assessore al Turismo, Barbagallo

il Colnaz e l'assessore Barbagallo

A Catania il direttivo nazionale dei maestri di sci, presto nuovo bando per la Sicilia

In Sicilia per una due giorni promossa dal presidente del collegio siciliano, Nuccio Fontanarosa, si sono dati appuntamento i delegati provenienti da tutta Italia guidati dal presidente nazionale Luciano Magnani.

0 condivisioni

Oltre 500 gli atleti che…

fase di gara (Copia)

Podismo, premiati Bibi Hamad e Chiara Immesi...

0 cond.

Stasera penultima giornata in casa…

stadio-barbera-300x300

15 milioni di motivi ( e di...

0 cond.

In vista del ritorno all'Esseneto

ragusa-akragas

LegaPro andata playout, l’Akragas strappa uno 0...

0 cond.

Dall'Italia e dal mondo

almanacco sconclusionato

CAPACI (PA) 23.05.1992 - STRAGE DI CAPACI: MUORE IL GIUDICE GIOVANNI FALCONE CON LA MOGLIE FRANCESCA MORVILLO E TRE UOMINI DELLA SCORTA.
© LANNINO & NACCARI / STUDIO CAMERA

23 maggio San Desiderio di Langres. Pubblicato l’ “Isola del Tesoro”, nasce Massimo Ceccherini, la Strage di Capaci

Il santo del giorno e gli eventi della storia accaduti in data 23 maggio scelti per il nostro almanacco sconclusionato.

0 condivisioni

oroscopo

Oroscopo del giorno martedì 23 maggio 2017

0 cond.

almanacco sconclusionato

wagner

22 maggio Santa Rita da Cascia. Firmato...

0 cond.

oroscopo

Oroscopo del giorno lunedì 22 maggio 2017

0 cond.
Digitrend s.r.l.