lunedì - 27 marzo 2017

 
#formazione professionale#fabrizio ferrandelli#oroscopo blogsicilia#geapress#cosa fare sabato#cosa fare domenica
Loading the player...
0
condivisioni

Il Catania non riesce più a rialzarsi: contro il Foggia quarta sconfitta consecutiva ( VIDEO E FOTO)

26 marzo 2017

Situazione sempre più critica. Dopo 4 sconfitte consecutive c’è davvero poco da dire o da commentare. Il Catania è in picchiata: e se perdere contro la capolista Foggia può anche starci, dopo tre sconfitte era lecito aspettarsi una reazione o, comunque, una prestazione migliore. E invece no: il Catania non c’è, il Catania non riesce più a far male. Nonostante le parole ( in realtà nell’ultimo periodo ha parlato solo l’amministratore delegato Lo Monaco ), i buoni propositi e le dichiarazioni di rilancio. L’unica notizia positiva dopo l’uno a zero del Foggia a Catania, è che la zona playoff  è ancora più che raggiungibile. Per il resto non c’è molto da dire e la frattura tra il Catania e Catania è sempre più ampia. La formazione rossazzurra è in crisi.

LA PARTITA. L’appello alla città di Pietro Lo Monaco, non sembra essere stato ascoltato. Lo stadio Massimino non è certo quello delle grandi occasioni e la Curva Nord completamente vuota è la cartolina più eloquente del momento no dei rossazzurri.

Detto questo il Catania si presenta al cospetto della capolista Foggia senza un vero centravanti: il tridente scelto da Pulvirenti nel suo 4-3-3 vede in campo Mazzarani supportato da Russotto e Di Grazia. In panchina Taveras e Pozzebon, ovvero gli attaccanti titolari fino alla settimana scorsa.

La scelta del ‘falso nueve’, almeno in avvio, non rende: la partita è noiosa, il Catania non punge, mentre il Foggia aspetta

Mazzarani tenta qualche sortita, senza impensierire il portiere foggiano e nel silenzio dello stadio Massimino risuonano solo le urla di Pietro Lo Monaco. Alla mezz’ora Di Piazza, servito alla perfezione da Coletti, ha la possibilità di portare in vantaggio gli ospiti, ma sbaglia clamorosamente tutto solo dinanzi a Pisseri.

Il Catania prova ad alzare il ritmo, ma dalla trequarti in su cincischia senza fare male. Nel finale di un primo tempo soporifero, ci prova il Foggia da lontanissimo, senza trovare la porta.

In avvio di ripresa arriva subito il vantaggio del Foggia: calcio di punizione di Chiricò e sfortunato autogol di Gil che, nel tentativo di liberare, insacca nella sua porta.

La reazione del Catania arriva dopo qualche minuti di sbandamento: Russotto serve per Mazzarani al centro, ma l’attaccante viene anticipato. Poi è il Foggia a sfiorare la rete del 2 a 0: prima ci mette una pezza Pisseri, poi Mazzeo calcia alto da ottima posizione.

Fischiano i pochi presenti al Massimino, fischiano di rabbia per l’immobilismo della squadra. Russotto  è l’unico che non ci sta e dalle sue sortite personali nascono tutte le azioni del Catania. Un uomo da solo, però, non può far molto contro la migliore formazione del Girone C di Legapro.

In attesa che Pulvirenti decida per quache cambio il Foggia cerca di addormentare la partita, per poi colpire in contropiede: Di Piazza si divora il gol del 2 a 0 in spaccata. Dall’altro lato ci prova Bergamelli e questa volta il Catania è anche sfortunato, perché il colpo di tacco del difensore finisce sulla traversa.

Segnali di vita per il Catania che ci prova ancora con Russotto e Di Grazia, senza troppa fortuna. Pulvirenti inserisce Tavares e Pozzebon per dare brio al reparto offensivo. Qualcosa succede perché il numero 9 ci prova in rovesciata in contemporanea con Marchese: tiro debole facile preda del portiere foggiano.

Non succede più nulla. Il Foggia controlla e vince. Il Catania perde e i pochi del Massimino non possono che fischiare come si vede, anzi si sente nel video registrato dopo il fischio finale.

Foto Gallery e Multimedia

Archivio foto / Archivio video

a catania la settimana promossa…

nspo_lilt_2017_p.zza_verga

Un flash mob per la prevenzione del cancro: ‘Se arrivo…

0 cond.

Canile municiplae 2

Tagliate le ruote dei furgoni che stavano trasportando i cani…

0 cond.

la denuncia dei consiglieri buceti…

nodo tondo gioeni

A Catania viabilità nel caos: strisce pedonali inesistenti e traffico…

0 cond.

La capolista vince 1 a…

Il Catania non riesce più a rialzarsi: contro il Foggia…

0 cond.

vittoria esterna piena di emozioni

Impresa del Trapani a Benevento, per i granata di Calori…

0 cond.

passo avanti per la salvezza

Vittoria con gran finale per la Maddalena Vision, battuta Marghera

0 cond.

Cronaca

Indagine della Guardia di Finanza

Antonio Fantaci

Prometteva un posto alle Poste dietro compenso, arrestato ex dipendente

I finanzieri del Nucleo di polizia tributaria di Palermo hanno arrestato un ex dipendente delle Poste, Antonio Fantaci, per truffa, violenza privata ed estorsione. Il provvedimento che dispone gli arresti domiciliari è stato emesso dal Gip del Tribunale di Palermo su richiesta della Procura della Repubblica del capoluogo, nelle persone del Procuratore Capo Francesco Lo

0 condivisioni

perquisizioni e un arresto a…

crack

Ai domiciliari con la droga: in casa...

0 cond.

è un cittadino albanese pregiudicato

Carabinieri Vittoria

Allontanato dalla casa familiare, continua a minacciare...

0 cond.

Finanza Messina

Scacco al clan Mangialupi nel Messinese, 21...

0 cond.

Politica

lettera a ministro interno, prefetto e procuratore di catania

Crocetta Fiumefreddo

Riscossione Sicilia: Comitato Sicurezza gli assegna tutela, Fiumefreddo rinuncia: “Sono un uomo libero…”

L’amministratore unico di Riscossione Sicilia, Antonio Fiumefreddo, spiega perché “rinuncia formalmente” alla tutela assegnatagli dal Comitato per l’ordine e la sicurezza per rischi legati alla sua attività istituzionale.

0 condivisioni

il presidente della regione puglia…

Catania per Emiliano

Congresso Pd, ‘Catania per Emiliano #noisiamopartito’: alle...

0 cond.

Banchetto in Piazza Stesicoro a…

banchetto casa pound

“Sostenere gli italiani che fanno figli”, raccolta...

0 cond.

disabili-allars-3

I disabili gravi e i 36 milioni...

0 cond.

Lavoro

il caso della sperimentazione ANPAL

trovare-lavoro-0

Lotta alla disoccupazione giovanile, ecco cosa combina la Regione Siciliana

La questione disoccupazione giovanile diventa sempre più pressante in tutta Italia: una vera emergenza sociale che rischia, prima o poi, di fare esplodere una vera e propria guerra civile tra generazioni diverse con i più giovani a fare la parte di coloro che hanno avuto un futuro tradito ed ogni sogno rubato. Se ne fa

0 condivisioni

uil catania propone tavolo di…

Le Ciminiere Catania

Pubbliservizi dà lavoro a 380 dipendenti: dopo...

0 cond.

dopo mesi di proteste da…

nuovo-tram-di-palermo1-400x215

Sbloccati 680mila euro per pagare gli stipendi...

0 cond.

deputato pd albanella incontra sottosegretario…

vigili-del-fuoco

Graduatorie vigili del fuoco, a Catania situazione...

0 cond.

Arte e cultura

Le “XXV Giornate di Primavera” nella città etnea

Giornate Fai 2017 (1)-min

Giornate Fai, il viaggio nella Catania nobiliare (FOTO)

La Delegazione Fai Catania ha spalancato le porte di nove siti storici e del patrimonio nobiliare, alcuni di chiara fama e sorprendente bellezza.

0 condivisioni

Più di 1000 visitatori a…

NotteDeiMusei2

Notte dei Musei a Catania: grande successo...

0 cond.

Verrano raffigurati i campioni della…

Fußball- Stadion Stadio Angelo Massimino in Catania auf der italienischen Insel Sizilien

Murales stadio ‘Angelo Massimino’: sarà Andrea Marusic...

0 cond.

Mostra Emanuele Modica (2)

Emanuele Modica il primo ‘artista antimafia’ della...

0 cond.

Sport

Pubblico delle grandi occasioni al Benito Paolone

il gruppo bingo family amatori con ezio vittorio

Rugby, Serie B: all’Amatori Catania ( 20-10) il derby contro Messina

Nel giorno in cui i tifosi del Catania scelgono il Rugby, l’Amatori Catania soffre, ma vince il derby contro Messina per 20 a 10.

0 condivisioni

tradizionale passeggiata di Telethon

Telethon Catania 2017 (4)-min

Walk of Life a Catania, vince la...

0 cond.

terza prova del Grand Prix…

Partenza 2

Podismo, mezza maratona Città di Enna: vincono...

0 cond.

su Renault Clio Super 1600

piparo-barreca vincitori città di mussomeli

Automobilismo: Paolo Piparo e Giovanni Barreca vincono...

0 cond.

Dall'Italia e dal mondo

oroscopo

Oroscopo del giorno lunedì 27 marzo 2017

Segno per segno le previsioni dell’oroscopo per il giorno lunedì 27 marzo 2017

0 condivisioni

Almanacco sconclusionato

Cesare-Cremonini

27 marzo San Ruperto. La prima comunicazione...

0 cond.

lucia-arena settimanale

Oroscopo della settimana dal 27 marzo al...

0 cond.

Almanacco sconclusionato

gorillaz

26 marzo Sant’Emanuele. Si spegne Beethoven, il...

0 cond.
Digitrend s.r.l.