Gravissimo il motociclista del servizio d’ordine investito questo pomeriggio, prima dell’avvio della quinta tappa del Giro d’Italia, sulla statale 640 “Strada degli Scrittori”, ad Agrigento.

L’Anas aveva comunicato che era deceduto. Invece il motociclista è in sala operatoria.

Dalle prime informazioni un automobilista, dopo avere forzato uno sbarramento disposto dagli organizzatori, nonostante il presidio delle squadre di Anas, è entrato in un tratto di strada chiuso al traffico per via della manifestazione sportiva, investendo un motociclista del servizio d’ordine.

Il motociclista trasportato tramite elisoccorso, l’uomo è in ospedale.

L’automobilista, un italiano di circa sessant’anni, è stato fermato.

La persona coinvolta sarebbe un uomo di 48 anni di Sambuca di Sicilia (Ag) che è stato travolto mentre era in sella alla motocicletta Bmw Gls lungo la statale 115.

L’uomo, sarebbe un commissario di gara della quinta tappa del Giro d’Italia. E’ caduto per l’impatto con la Fiat Stilo guidata da un agrigentino di 70 anni.

Anas, società del Gruppo FS Italiane, raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web www.stradeanas.it oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Inoltre si ricorda che il servizio clienti “Pronto Anas” è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito, 800 841 148.