la storia del postino di messina denaro

Mafioso ma i beni non possono essergli sequestrati

Per i giudici non ci sono gli estremi per parlare di provenienza illecita dei beni, anzi. Giambalvo, negli ultimi anni, ha ricevuto persino soldi dallo Stato. Si tratta di un indennizzo per ingiusta detenzione, più di 280mila euro versatigli dalla Corte d'appello di Palermo, per cinque anni di carcere terminati con l'assoluzione nel 2000.
+393774389137