La prefettura di Agrigento ha notificato una interdittiva antimafia alla Hydortecne srl, società controllata interamente da Girgenti Acque, il gruppo che gestisce il servizio idrico e fognario in gran parte dell’Agrigento. Girgenti Acque già lo scorso novembre era stata destinataria di una interdittiva antimafia.

A distanza di cinque mesi la Prefettura ha notificato un analogo provvedimento alla principale società del gruppo che si occupa di emissione delle bollette, della lettura e installazione dei contatori, del servizio call center e dei depuratori. Sull’eventuale commissariamento della Hydortecne srl dovrà pronunciarsi l’Anac.

Leggi anche: Battaglia sulla gestione idrica ad Agrigento, Girgenti Acque ricorre al Tar contro interdittiva antimafia