Nascondeva le dosi di cocaina nel materasso della stanza da letto, ma è stato scoperto dai carabinieri, dopo una breve attività investigativa svolta con pedinamenti ed appostamenti, che hanno fatto irruzione nel suo appartamento a Ribera (Ag) e lo hanno arrestato.

L’uomo è un 40 enne tunisino, A. B., disoccupato. Quando i Carabinieri hanno bussato alla sua porta, ha cercato di mostrarsi tranquillo e mantenere la calma ma gli investigatori avevano notato nei giorni precedenti un insolito andirivieni di giovani presso quell’abitazione.

Nel corso della perquisizione, da sotto il materasso sono saltati fuori tredici involucri risultati cotenenti cocaina, del peso complessivo di circa 10 grammi, ma anche banconote per un ammontare di circa 1.500 euro in contanti ed un bilancino digitale di precisione, il tutto posto sotto sequestro.

Per il tunisino è scattato l’arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’autorità Giudiziaria ha disposto che venga trattenuto ai domiciliari.