Il Cga conferma la gestione del cimitero di Piano Gatta di Agrigento in favore della Global Service Optimal in attesa della definitiva chiusura del contenzioso. Il Consiglio di Giustizia Amministrativa, anche in sede collegiale ha accolto la domanda cautelare della società cooperativa Global Service Optimal ed ha sospeso gli effetti della sentenza del Tar Palermo con la quale veniva disposta l’estromissione della società dalla gestione del cimitero di Piano Gatta.

Nel mese di gennaio, la Global Service Optimal, rappresentati dai legali Girolamo Rubino e Vincenzo Airo’, aveva proposto appello per la riforma della sentenza del Tribunale amministrativo di Palermo, chiedendone l’immediata sospensione al fine di non paralizzare i lavori di costruzione di 144 nuovi loculi richiesti dal Comune di Agrigento nel novembre scorso.

Il Consiglio di giustizia amministrativa, ritenendo che il ricorso di Global Service Optimal “in punto di periclum rappresenta in modo convincente la sussistenza dello stesso, in particolare nelle more della decisione cautelare collegiale” ha sospeso, in via d’urgenza, l’efficacia della sentenza d’appello in vista della trattazione della domanda cautelare in sede collegiale. Il 6 febbraio ha confermato la sospensione degli effetti della sentenza ritenendo che “il bilanciamento degli interessi contrapposti giustifichi, anche alla luce della particolarità della vicenda giuridica, la sospensione del provvedimento fino alla valutazione di merito”. Adesso la Global Service Optimal potrà ultimare i loculi in corso di costruzione e mantenere la gestione del cimitero di Piano Gatta almeno fino della definizione della causa.