Paura per la più bella spiaggia d’Italia e giudicata la settima al mondo e seconda in Europa per bellezza, quella dell’Isola dei Conigli di Lampedusa. L’allarme è scattato per il presunto cedimento di un costone roccioso che, secondo il racconto fatto al numero di emergenza da alcuni bagnanti, avrebbe improvvisamente ceduto dando vita ad una frana parziale che si sarebbe riversata sulla spiaggia affollata di bagnanti e turisti.

Sul posto sono subito intervenuti i Vigili del fuoco da terra e la Guardia Costiera via mare mentre pronte per i soccorsi c’erano diverse ambulanze e personale del 118. Ma l’allarme è rientrato nel giro di una mezz’ora. Le pietre cadute dal costone non erano sintomo di una frana ma soltanto movimento di terra causato da un  escursionista che si era arrampicato sullo stesso costone perdendo l’equilibrio e cadendo.

Alla fine l’evento ha fatto registrare un solo ferito ovvero lo stesso escursionista protagonista involontario del’allarme