Una donna palermitana di 35 anni è stata arrestata dalla Guardia di finanza perchè era in un taxi con le valigie piene di panetti di hashish che le avrebbero potuto garantire un incasso illecito di quasi 300 mila euro.

I finanzieri, in servizio di controllo sulla “statale” 115, l’hanno intercettata ad un posto di blocco presso la zona industriale di Marina di Butera nel nisseno e arrestata per detenzione di stupefacenti ai fini dello spaccio.

A destare i loro sospetti è stato il comportamento nervoso e preoccupato della donna, proveniente da Palermo e diretta a Gela, di cui sono state fornite solo le iniziali: B.G..

Il controllo è stato perciò esteso alla perquisizione personale e dei bagagli con il rinvenimento di 30 panetti di droga del peso di un kg ciascuno.

Su ordine della Procura di Gela, la 35enne è stata rinchiusa presso la casa circondariale “Petrusa” di Agrigento, a disposizione della magistratura.