Si chiama Simone Scognamiglio, ha 20 anni, è un ragazzo autistico e malgrado la sua patologia è riuscito a diplomarsi con il voto do 89/100 in “Design e Moda” al liceo artistico “Ettore Majorana” di Gela.

“Un risultato – dicono a scuola – che incarna tutto l’impegno di questo studente speciale seguito nel suo percorso dagli insegnanti di sostegno Gaetano Riggio ed Enzo Insalaco, dalla docente Asacom Selenia Campanaro e soprattutto dai genitori (papà Salvatore e mamma Linda).

“Sono orgogliosa di Simone per il suo brillante esame”, ha detto la madre, Linda Nicastro. “Questa è la dimostrazione – ha spiegato, soddisfatta – che, quando le istituzioni sono presenti e mettono a disposizione degli specialisti, i miglioramenti nella patologia del neuro sviluppo si raggiungono”.

Ma la paura per le famiglie di questi ragazzi autistici è che, “concluso il ciclo scolastico, possano essere lasciati soli dallo Stato a causa dell’assenza di centri pubblici e di programmi di inserimento lavorativo“.