L’Università di Catania mette a disposizione 20 borse di studio per i giovani provenienti dall’Area del Mediterraneo al fine di potenziare le attività nel campo dell’internazionalizzazione. L’Ateneo catanese, insieme con l’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, ha organizzato un percorso di formazione che prevede l’erogazione di borse di studio, per un ammontare di 1.500 euro, riservate a 20 giovani studenti provenienti dall’Area del Mediterraneo integrate da cinque giornate di formazione in aula.

Il corso formerà giovani esperti nei processi di internazionalizzazione che possano avviare attività di interscambio con i loro Paesi di origine. Possono presentare la propria candidatura gli studenti provenienti dall’Algeria, Egitto, Libia, Marocco, Tunisia e Turchia che attestino la regolare presenza in Italia, e gli studenti dell’Ateneo di Catania.

Nelle cinque giornate formative, per un totale di 35 ore, che si svolgeranno al dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Università di Catania tra giugno e settembre prossimi, saranno trattate tematiche sui principali scenari economici internazionali. Dalle strategie di marketing internazionale alle tecniche di commercio estero, ai finanziamenti per l’esportazione.

L’iniziativa prevede anche una sessione dedicata alle visite in imprese siciliane interessate ad avviare rapporti commerciali con i paesi dell’area del mediterraneo coinvolti dal progetto. Il bando di partecipazione è già disponibile sul sito dell’Università di Catania.