Era un ragazzo solare, con la battuta sempre pronta e con la voglia di sorridere. A Troina, già da ieri sera, non si parla altro se non dell’incidente in cui ha perso la vita il 43enne Emiliano L’episcopo in Viale Mario Rapisardi a Catania.

A Troina, Emiliano, era molto conosciuto, nonostante, già da qualche tempo, aveva deciso di trasferirsi a Catania per motivi di lavoro. Aveva frequentato l’istituto Ettore Majorana e, appena poteva, tornava in paese per rivedere mamma e papà, distrutti dal dolore.

Proprio l’ultima domenica di maggio era tornato a Troina per celebrare, insieme a tutto il paese, il Corpus Domini, indossando, come impone la tradizione, la veste della confraternita di appartenza.

Un legame, quello con il comune in provincia di Enna, che non si era mai rotto. A Troina la famiglia e gli amici di sempre.

Era un grande appassionato di moto, Emiliano L’Episcoco, tifoso sfegatato di Valentino Rossi. Proprio domenica scorsa l’ultimo post su faceook, dedicato proprio al campione della Moto Gp vittorioso nel gp di Catalunya.

“TUTTI IMPIEDI SUL DIVANO X IL GRANDE “MASTINO”… VALENTINO ROSSI. 1° gradino del podio e si riaprono i giochi..”

Schermata 2016-06-09 alle 16.59.04

Amava le moto, anche se l’incidente in cui ha perso la vita è avvenuto a bordo di uno scooter. Una tragica fatalità: a causa di un cattivo funzionamento dello sportello si sarebbe aperta una portiera di un auto. Inevitabile lo scontro e la caduta di Emiliano.

Inutile la corsa al pronto soccorso dell’Ospedale Garibaldi: il cuore di Emiliano ha cessato di battere, nonostante un lungo intervento dei medici del nosocomio catanese.

Foto Facebook