Nasconde la droga in una mensola del soggiorno, arrestato a Catania dai “Lupi” uno spacciatore 61enne nella notte di ieri. Sono stati i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Catania – Squadra Lupi, impegnati in un servizio a largo raggio di controllo del territorio per il contrasto della detenzione e dello spaccio di sostanze stupefacenti nel quartiere Borgo, ad arrestare il 61enne catanese.

Lo spaccio in strada

In particolare, i militari hanno notato che il 61enne era fermo all’esterno del portone d’ingresso di un palazzo e ad un certo punto è stato raggiunto da un soggetto, col quale ha comunicato per pochi secondi per poi accedere al palazzo mentre il suo interlocutore lo ha atteso per strada.

La perquisizione in casa e il ritrovamento della droga

I militari, dopo aver visto la scena, si sono insospettiti dal movimento anomalo, e al suo ritorno lo hanno perquisito e trovato in possesso di un involucro contenente 5 grammi di marijuana che teneva nella mano destra pronta per essere ceduta al soggetto che lo attendeva. I Carabinieri hanno esteso la perquisizione all’abitazione dell’uomo 61 enne che si trova nel palazzo dal quale era uscito, e su una mensola del soggiorno hanno trovato un block notes sul quale erano appuntati dei nominativi e delle cifre. All’interno della mensola i Carabinieri hanno trovato un vano nel quale erano nascosti 10 involucri di polietilene contenente 2 grammi di cocaina e 11 involucri del medesimo materiale contenente 30 grammi di marijuana, oltre a un bilancino di precisione digitale.

L’uomo portato in carcere di Piazza Lanza

Il 61enne è stato posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, che ha convalidato l’arresto e disposto la traduzione presso il carcere di Catania – Piazza Lanza.