Il vulcano continua a dare spettacolo con boati e forti esplosioni. Non si ferma sull’Etna l’attività stromboliana.

I sismografi dell’Ingv, l’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Catania che costantemente monitorano il vulcano hanno registrato un’attività eruttiva dal cratere centrale con i valori compresi tra medio e medio-alto. 

A differenza degli altri giorni in cui catanesi e turisti hanno potuto ammirare la colonna di fumo ben visibile sulla sommità del vulcano, oggi non c’è emissione di cenere nell’atmosfera, ma solo bombe e lapilli di lava.

far