si tratta della 'scarpata di malta'

Studiosi individuano la sorgente di magma dell’Etna

Lo indicano le simulazioni dei percorsi di risalita del magma dal mantello terrestre frutto della collaborazione fra Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), le università di Roma Tre e Catania, e il Centro tedesco per le Geoscienze (Gfz) di Potsdam.

l’iniziativa della onlus catanese vEyes si unisce alla campagna Yellow The World

Due campioni paralimpici scalano l’Etna

I due, a piedi,  partendo da Piano Provenzana (quota 1.800 metri) raggiungeranno il cratere centrale dell’Etna (quota 3.300 metri circa), e naturalmente portando con loro qualcosa di giallo, il colore più riconoscibile per quanti accusano una disabilità visiva.