Parcheggiatori abusivi scatenati in Sicilia, in particolar modo nelle grandi città. Alcuni chiedono una sorta di ‘offerta’, altri ‘i soldi per il caffè’, altri ancora pretendono il pagamento di cifre arbitrariamente stabilite e non si sa in virtù di cosa, dal momento che è diritto di ogni automobilista parcheggiare sulla pubblica via.

Sedici parcheggiatori abusivi che operavano in corso Sicilia, a Catania, sono stati sanzionati dalla Polizia Municipale del capoluogo etneo.

Nella stessa via sono stati sequestrati 450 tra cd e dvd a venditori ambulanti abusivi che vendevano la merce senza alcuna autorizzazione.

I controlli hanno portato anche ad altri risultati: gli agenti hanno sanzionato cinque esercizi commerciali per occupazione abusiva del suolo pubblico e posto sotto sequestro amministrativo un ingente numero di tavoli e sedie.

Infine sono state multate due officine meccaniche per violazioni in materia ambientale.

(foto di repertorio)