• Identificato autore di uno strano furto
  • Rubata una marmitta
  • L’autore identificato dalla videosorveglianza

Gli agenti del Commissariato San Cristoforo (CT), al termine di  indagini che sono partite dalle immagini rilevate da un sistema di videosorveglianza, hanno identificato e denunciato in stato di libertà per furto aggravato C.F. di 38 anni il quale, per ricavarne pochissimi grammi di metallo prezioso che avrebbero dovuto assicurargli un fantomatico e illecito guadagno, aveva rubato il terminale di scarico di un’auto.

Da Palagonia per compiere il furto

Per compiere questa “bravata” era partito persino da Palagonia, luogo dove risiede, e, come ogni businnesman che si rispetti, appena giunto a Catania ha noleggiato un’auto per iniziare le sue razzie. Ma – sfortuna sua – è incappato sotto l’occhio elettronico della videocamera installata a vigilanza dell’abitazione di un agente della Polizia di Stato il quale, avendo visto quanto ripreso, non ha esitato a riferire il tutto al suo ufficio e a far partire le indagini.