Tragedia del maltempo ieri sera ad Acireale e più precisamente sul molo di Santa Maria La Scala. Un’onda anomala che ha raggiunto la terraferma ha travolto e trascinato via con se un’auto con a bordo tre giovani.

Il paraurti dell’auto con la targa e il portafogli di uno dei tre giovani dispersi sono gli unici elementi trovati in mare nella ricerche che sono subito scattate.

I dispersi sono: Margherita Quattrocchi di 21 anni, il fidanzato Enrico Cordella, di 22 anni, e un loro amico, Lorenzo D’Agata, di 27. Secondo una prima ricostruzione erano su una Fiat Panda posteggiata sul molo del porticciolo per guardare il mare mosso quando un’onda anomala ha trascinato la vettura in mare.

La tragedia sarebbe stata notata da un testimone che ha lanciato l’allarme. Le ricerche in mare nella notte sono state effettuate dall’equipaggio di un elicottero della guardia costiera. Per le cattive condizioni del mare non sono potuti ancora immergersi in acqua, invece, i sommozzatori dei vigili del fuoco presenti sul posto anche con una ‘colonna fari’ per illuminare la zona e una gru. I familiari dei tre dispersi sono stati alloggiati in una stanza del porto messa a disposizione dal Comune di Acireale.

Ieri è stata una giornata difficile in tutta la Sicilia per i trasporti. In centro a Palermo il vento ha abbattuto una palma secolare. Oggi l’assessore al’agricoltura effettuerà un sopralluogo per stimare i danni. Intanto anche oggi continua il maltempo e il vento forte che ha creato danni e disagi