Una giovane nigeriana ospitata nel Cara di Mineo (Catania) è stata vittima la notte scorsa di violenza sessuale da parte di un connazionale di 22 anni ospitato nella stessa struttura e arrestato dalla Polizia di Stato e rinchiuso nel carcere di Caltagirone.

La vittima, con l’aiuto di un mediatore culturale, ha raccontato l’accaduto aggiungendo che il violentatore è un suo ex fidanzato. Gli agenti hanno anche trovato alcuni indumenti indossati dal nigeriano che presentavano macchie di sangue, verosimilmente appartenenti alla vittima.

La donna è stata accompagnata nell’ospedale Gravina di Caltagirone, dove i medici hanno confermato gli abusi.

Appena ieri un’altra storia di violenza sessuale era stata al centro di una diversa vicenda avvenuta a Partinico