E’ stato istituito il parco archeologico della Villa romana del Casale. Lo rende noto Legambiente che esprime soddisfazione e auspica “che la firma del decreto possa veramente far decollare il sito Unesco e con esso l’eccezionale patrimonio storico artistico della città di Piazza Armerina, a partire dal tanto atteso museo di palazzo Trigona”.

“Il decreto firmato dall’assessore regionale ai Beni Culturali Sebastiano Tusa – prosegue la nota di Legambiente – arriva a 21 anni di distanza dall’iscrizione della Villa Romana del Casale nel patrimonio Unesco e a 18 anni di distanza dalla legge regionale che prevedeva il sistema dei parchi archeologici di Sicilia”.

“L’istituzione tanto attesa del parco archeologico – dice Paola Di Vita, presidente del circolo Legambiente di Piazza Armerina – apre scenari ed opportunità nuove per la Villa, ma anche per la valorizzazione dell’eccezionale patrimonio architettonico ed artistico della città”.