Code chilometriche e traffico a rilento o, in alcuni casi, paralizzato. E’ ormai la cifra costante della tangenziale di Messina, percorsa quotidianamente da migliaia di automobili guidate da chi deve recarsi nella città dello Stretto. Da tempo in tangenziale si circola su una sola corsia di marcia e percorrere questa strada è davvero un’odissea.

La situazione peggiora notevolmente quando si verificano incidenti, come accaduto ieri. Come riporta la Gazzetta del Sud, per cause in corso di accertamento, ieri mattina alle 8 una Lancia Y si è ribaltata nella galleria “Scoppo”, in prossimità dello svincolo di Boccetta, in direzione di marcia Palermo-Messina.

Feriti i tre passeggeri dell’utilitaria le cui condizioni non sono gravi: se la sono cavata con fratture e contusioni ma per estrarre uno di loro dal groviglio di lamiere sono dovuti intervenire i vigili del fuoco coordinati dal caposquadra Francesco Arena.

Sul posto anche la polizia stradale per i rilievi del caso e per ricostruire l’accaduto.

Le code in tangenziale hanno toccato anche i dieci chilometri, dalla barriera autostradale di Ponte Gallo fino allo svincolo di Messina Boccetta.

(foto tratte da La Gazzetta del Sud)