Hanno dovuto attendere ben dieci anni ma adesso, per gli abitanti di contrada Zappa a Raccuja, nel Messinese, la tanto attesa messa in sicurezza di edifici e strade sta per compiersi.

La progettazione esecutiva degli interventi di consolidamento da realizzare in quella porzione di territorio particolarmente aggredita da fenomeni di dissesto idrogeologico è stata già affidata dalla Struttura commissariale guidata dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e diretta da Maurizio Croce.

Ad aggiudicarsi la gara, l’associazione di imprese formata da Artec, Icpa e Hypro che dovrà eseguire anche le indagini geologiche e geotecniche.

Gli studi di ingegneria, finanziati un anno fa, hanno evidenziato, al pari dei vari sopralluoghi effettuati, diverse situazioni di pericolo e di rischio per l’incolumità pubblica.

Sarà, dunque, fondamentale effettuare un’estesa regimentazione delle acque superficiali e sub superficiali e ripristinare tutte quelle pavimentazioni profondamente lesionate e ridotte ormai al limite della percorribilità nonostante rappresentino, in alcuni casi, le uniche vie di fuga del luogo.