Due scosse di terremoto sono state registrate dai sismografi dell’istituto di geofisica e vulcanologia nel mare messinese al largo delle isole Eolie ad una profondità di 5 chilometri sotto la crosta terrestre.

La prima di intensità 3 della scala Ricther è stata registrata alle 5 e 6 minuti ora italiana, la seconda di intensità 3.1 è stata registrata alle 7,10 ora italiana ma ad una profondità maggiore rispetto alla prima circa 23 chilometri sotto la crosta terrestre.

La scossa è stata avvertita soprattutto a Filicudi ma non ha causato danni a cosa o persone