“Partendo dal presupposto che il centro clinico NemoSud è un fiore all’occhiello non solo di Messina, poiché offre supporto sanitario a un vastissimo territorio, ritengo criminoso l’attacco di un gruppo di senatori del M5S, tramite un’interrogazione parlamentare su posti letto che nel 2009 sarebbero stati sottratti dalla struttura al Policlinico Universitario a beneficio del Centro, il quale ha aperto le sue porte ai pazienti 4 anni dopo”. A riferirlo è la deputata di Forza Italia alla Camera, on. Matilde Siracusano in merito alla vicenda che coinvolge NemoSud, “una realtà sanitaria sorta a Messina nel 2013 e gestita da una Onlus senza scopo di lucro, trattata dal M5S come se fosse una ‘clinica privata’”.

“Gli stessi militanti del M5S – continua la Parlamentare – hanno manifestato apprezzamenti in questi anni, verso questa eccellenza che è tra l’altro centro regionale SLA ed unico prescrittore in Sicilia del farmaco per i bambini Sma“.

“Da messinese e rappresentante delle Istituzioni – conclude Siracusano – tengo a precisare che l’attacco inqualificabile non può passare inosservato. Esprimo solidarietà verso un centro sanitario d’eccellenza, contro cui la macchina del fango a cinque stelle si è scagliata con la solita caccia alle streghe, mossa da senatori che oltretutto, non pare abbiano contezza della sanità messinese”.

LEGGI ANCHE

“Strane commistioni” tra Università Messina- Policlinico e centro privato riabilitazione, presentata interrogazione parlamentare