La notizia ha fatto in poco tempo il giro dell’intera provincia. Scandalo in un comune dei Nebrodi, nel messinese: una suora nei giorni scorsi si era recata in ospedale per forti dolori addominali e ha scoperto di essere incinta.

La religiosa avrebbe accusato lancinanti dolori all’addome, tanto da essere trasportata nell’ospedale di Sant’Agata Militello per essere visitata e porre fine alle sofferenze lamentate, ormai divenute sempre più frequenti ed insopportabili, tali da non consentirle un normale stile di vita quotidiano.

Sottoposta a tutte le analisi e cure del caso i medici, con grande stupore, hanno però scoperto un chiaro stato di gravidanza.

Una volta riscontrati alcuni problemi legati a sue patologie pregresse, i sanitari si sarebbero accorti contestualmente dello stato di gravidanza iniziato, sembrerebbe, da alcune settimane.

Dopo l’imbarazzo generale, la religiosa ignara dello suo status, perché riferiva solo di avere forti dolori allo stomaco, è stata dimessa dal nosocomio e successivamente sarebbe stata trasferita in altra sede dal suo ordine di appartenenza.

Scalpore ha suscitato nella comunità dei Nebrodi la notizia dello stato di gravidanza di una suora. Secondo al¬cune indiscrezioni la religiosa di recente era ritornata dall’Africa, suo paese d’origine, pertanto è presumibile che il concepimento possa essere avvenuto lì, adesso si troverebbe a Roma, lontano da occhi indiscreti.

La diocesi di Patti fa sapere di non essere a conoscenza dell’episodio.