Tredici lavoratori su 15 presenti impiegati ‘in nero’: è l’esito di un controllo eseguito dalla Guardia di finanza in una pizzeria a Messina.

Militari delle Fiamme gialle hanno disposto la sospensione dell’attività commerciale, comminato sanzioni al titolare e avviato l’iter per il recupero della contribuzione previdenziale ed assicurativa evasa.

Prosegue intanto l’operazione di controlli a tappeto della Guardia di Finanza di Messina, coordinati dal tenente Marco Magliacane, nei ristoranti e nelle pizzerie della zona nord della città dello Stretto.

Analoghi controlli sono in corso anche a Palermo.

Per saperne di più