Un agente di polizia, a Broward nello stato americano della Florida è stato arrestato dopo che un video lo ha mostrato mentre sbatteva a terra una studentessa di una scuola per bambini con disabilità emotive e comportamentali.

I filmati di sorveglianza diffusi dall’ufficio dello sceriffo di Broward mostrano l’agente Willard Miller, che stava lavorando come ufficiale delle risorse della scuola della Cross Creek School a Pompano Beach, che afferraa una studentessa di 15 anni per il collo e la gettata a terra.

Miller, 38 anni, si è presentato martedì e è stato accusato di abusi su minori senza gravi danni fisici, un reato, secondo l’ufficio dello sceriffo, che ha pubblicato il video dell’incidente, dopo una serie di indagini.

La divisione Affari interni dell’ufficio dello Sceriffo ha avviato un’indagine “dopo aver esaminato immediatamente il video” il 27 settembre scorso e ha assegnato a Miller incarichi amministrativi limitati. Dopo ulteriori indagini, i detective hanno formalmente presentato il caso alla Procura; l’agente è stato sospeso senza paga il 28 ottobre.

Nel video si vede la ragazzina che gira per la stanza in cui si trovano alcune persone, tra cui l’agente. La quindicenne dà un calcetto a Miller e poi gira per la stanza, finché il poliziotto la afferra per il collo e la schiaffa a terra.

Lo sceriffo della contea di Broward Gregory Tony ha affermato che non è chiaro cosa possa aver portato all’incontro fisico, ma non c’erano scuse per il comportamento “deplorevole” dell’ufficiale. “Qualunque sia il tipo di dialogo verbale in corso, non ha senso e non era necessario”, ha detto Tony ai giornalisti. ” Sono stanco di questo. Ho intenzione di rimediare e rendere le persone responsabili,” ha continuato lo sceriffo Gregory Tony.

“Come in qualsiasi professione, le azioni di uno non riflettono le azioni di altri colleghi che lavorano per l’ufficio dello Sceriffo. Lo sceriffo Gregory Tony si impegna a mostrare al pubblico che siamo un’agenzia di cui ti puoi fidare e che siamo dedicati a fornire servizio pubblico professionale”.

Però, proprio la scorsa settimana, sempre a Broward, un altro agente era finito sotto inchiesta per aver colpito un sospetto con un pugno, mandandolo in ospedale.