Ancora una strana “pesca”, in Cina. Dopo la carpa dal “volto umano”, ecco quella con la testa di uccello. Dietro le fantasiose definizioni, ci sono le inconsuete fattezze di questi animali che ricordano fisionomie più familiari. Si chiama “pareidolia” ed è quel fenomeno che, per esempio, ci fa intravedere animali o oggetti nelle forme delle nuvole o delle macchie.

In questo caso, un appassionato di pesca ha catturato questo insolito pesce con una testa a forma di uccello. Il filmato, girato nella città di Guiyang nella provincia sud-occidentale di Guizhou della Cina, e mostra le persone che fotografano lo strano esemplare steso a terra. Si ritiene che il pesce sia una carpa erbosa. Il pesce è stato rilasciato in acqua, alla fine.

Un esperto locale ha detto ai media cinesi che il fenomeno a volte si verifica durante il processo di crescita. L’esperto ha ipotizzato che le uova del pesce potrebbero essere state danneggiate durante lo sviluppo embrionale. Una malformazione, insomma, che ha causato uno sviluppo anomalo della testa del pesce.

Nel caso del “pesce dal volto umano”, avvistato in un lago, sempre in Cina, lo scorso mese di novembre, si trattava di un effetto ottico causato dalle macchie sulla testa dell’animale che sembravano riprodurre, appunto, occhi, narici e labbra di una persona.