Luigi Di Maio, da quando è entrato in politica, è perseguitato da un meme: venditore di bibite allo stadio.

Tra l’altro, da anni, sui social media ciclicamente appare, quando qualcuno vuole denigirare l’attuale Ministro degli Esteri, una foto in cui si ‘vede’ il politico pentastellato allo stadio San Paolo di Napoli con un sorriso magliante mentre vende acqua e coca cola ai tifosi.

LEGGI ANCHE: A 103 anni guarisce dal Covid-19 e beve una birra (VIDEO)

Ebbene, intervistato da Maurizio Costanzo su Canale 5, l’ex vicepremier del primo Governo Conte, 33 anni, ha affermato: «Vendere bibite non è un disonore, ma io non l’ho mai fatto». E ancora: «Quella foto che gira, ormai da anni, su di me al San Paolo è un fake, possiamo dirlo ufficialmente. Non è assolutamente vera».

Il politico di Avellino ha poi svelato: «Ho lavorato alcune estati al San Paolo, ma in giacca e cravatta, accoglievo i vip in tribuna autorità, tra cui il presidente del Napoli e tutti gli altri». Insomma, caso chiuso: quella versione di Di Maio è fasulla.