La Polizia Municipale di Palermo ha sequestrato un immobile situato in Cortile Colomba, nella zona di Sant’Agata alla Guilla.

Gli agenti del Nucleo Tutela Patrimonio Artistico hanno accertato la presenza di lavori non autorizzati in un rudere ricadente in zona di rischio sismico II e sequestrato, su disposizione dell’autorità giudiziaria, l’intero immobile.

I lavori edili abusivi, effettuati senza il nulla osta del Genio Civile, consistono nella ristrutturazione di un vecchio rudere con sopraelevazione dello stesso di circa 70-80 cm e nella realizzazione di una copertura a tetto spiovente in legno con un soppalco interno.