Blitz contro parcheggiatori abusivi, dopo esposto automobilista, sanzionato un 51enne

Inoltre, a seguito di una mappatura della città volta ad individuare e reprimere il fenomeno, sono stati sanzionati 16 parcheggiatori abusivi, alcuni dei quali anche per violazione del Divieto d'Accesso alle aree Urbane emanato dal Questore di Catania nei confronti degli irriducibili, nei confronti dei quali, alla luce dei risvolti giudiziari, saranno adottati ulteriori provvedimenti penali.

Le verifiche della Polizia Municipale

Controlli anti Covid a Catania, nel weekend sanzioni per oltre 23 mila euro

Sono state 194 le verifiche effettuate sulle attività commerciali e cinque gli esercizi sanzionati e chiusi per il mancato rispetto delle normative di contenimento della pandemia. Tra le attività sanzionate due attività di articoli di pelletteria. Stesse sanzioni per un chiosco che non aveva rispettato l'orario di chiusura delle 18 e per un'associazione culturale che svolgeva la propria attività malgrado il divieto.

L'emergenza sanitaria

Controlli anti covid a Catania, oltre quattrocento verifiche, sanzionati cinque esercizi commerciali

Due esercizi, uno di abbigliamento in Viale Mario Rapisardi e una sala giochi in Via Zia Lisa II, non rispettavano il divieto di apertura in zona rossa; tre pub, siti in Piazza Sciuti, Via Gornalunga e in Piazza Carlo Alberto, i quali non solo non rispettavano il divieto di somministrazione oltre le ore 18.00, ma permettevano l’assembramento degli avventori.

L'emergenza sanitaria a Palermo

Emergenza Covid, controlli nei luoghi della movida, scatta il sequestro di un pub nel centro storico

l locale è stato posto sotto sequestro cautelare amministrativo per cinque giorni e il gestore sanzionato per inottemperanza alla sospensione delle attività dei servizi di ristorazione con un verbale di quattrocento euro. Allo stesso gestore è stato inoltre contestato un altro verbale, anch'esso di quattrocento euro, per violazione del divieto di assembramento.

Il sequestro della Polizia Municipale

Abusivismo edilizio, sequestrata area cantiere in via dello Spasimo

Un’area di circa mille metri quadri dove erano state realizzate opere edilizie non autorizzate consistenti nel rifacimento di porzioni di prospetti, nella realizzazione di solai che avevano determinato l’inserimento di un’architrave e nella sostituzione di una tramezzatura con materiale in pomicemento.