L’Associazione Amici dei Musei Siciliani in occasione della commemorazione internazionale in memoria per le vittime della Shoah, ospita Venerdì 31 Gennaio alle ore 18.30 presso l’Oratorio di San Lorenzo, in Via Immacolatella 5 a Palermo, il centro di Teatro Sperimentale ‘I Quartieri di Fabula’, diretto da Ornacif, con “Airam Shoah Cry 3”.

Verrà proposta una performance didattico-laboratoriale/work in progress, per lottare contro la ‘banalità del male’ compiuto dall’uomo all’uomo.

L’opera, con finalità altamente formative-performative, liberamente ispirata alle tragiche e atroci sofferenze documentali-testimoniali degli ebrei sopravvissuti alla ‘Shoah’, tenta di raccontare, vivere e far vivere intensamente (performance art) per non dimenticare, la profanazione e l’annientamento di ogni dignità umana, nei campi di sterminio, nel folle progetto genocidario di pulizia etnica voluta da Hitler.

Airam, stuprata da un ‘Kapò nella ‘baracca della morte’ è incinta e non vuole che il bambino venga alla luce.
‘Airam’ si esplica e si emancipa con la compresenza iconica, di altri performers, narratori/interpreti, altamente drammatici, di altri orrori disumani vissuti nei campi di sterminio. Vivranno e co-realizzeranno i tormenti di Airam (coro greco di una tragedia post-moderna).

Lo spettacolo andrà in replica alle 19.30.
Ingresso gratuito.