Dal 31 gennaio al 7 febbraio 2016 sarà possibile visitare le tre nuove sale della canonica della chiesa di san Nicolò di Bari all’Albergheria, aggiunte, dopo mesi di lavori ad opera della soprintendenza, negli spazi adiacenti alle sale della torre. Tre nuovi spazi in cui verranno organizzati eventi, mostre e attività a cura della parrocchia di San Nicolò e Terradamare, ai quali si aggiungeranno nelle prossime settimane le Cripte della chiesa.

L’inaugurazione, e la dedicazione della chiesa con la consacrazione del nuovo altare, avverrà giorno 31 gennaio 2016 alle ore 10,30 con una messa dell’ arcivescovo monsignor Corrado Lorefice, preceduta da una passeggiata a Ballarò insieme all’arcivescovo.

Per l’occasione: la mostra di beneficenza “Racconti africani nell’arte e nell’artigianato”, dal 31 gennaio al 7 febbraio 2016, l’apertura straordinaria serale, domenica 31 gennaio 2016 dalle 21 a mezzanotte, un concerto del coro gospel ghanese e giochi pirotecnici.

» Infoline: 392 8888953 – 320 7672134 – info@terradamare.org – www.terradamare.org/contatti
(calendario eventi in fondo all’articolo)

# GIORNATA INAUGURALE
/ Chiesa di San Nicolò di Bari all’Albergheria – via Nunzio Nasi, 18 – Palermo
domenica 31 gennaio 2016
– ore 9.30: raduno in via Nunzio Nasi 18 per la passeggiata a Ballarò insieme a monsignor Lorefice
– ore 10:30 inaugurazione e dedicazione della chiesa con la consacrazione del nuovo altare: messa del nostro arcivescovo monsignor Corrado Lorefice
– ore 16: apertura mostra “Racconti africani nell’arte e nell’artigianato”
– ore 19: concerto coro gospel ghanese. A seguire, giochi pirotecnici
– ore 21: apertura straordinaria serale della Torre di San Nicolò.

# APERTURA STRAORDINARIA SERALE DELLA TORRE DI SAN NICOLÒ
Torre di San Nicolò – via Nunzio Nasi, 18 – Palermo
domenica 31 gennaio 2016
/ ticket: € 3
/ orari: dalle 21 a mezzanotte. Ultimo ingresso ore 23:30
info e prenotazioni: 392.8888953 – 320 7672134 – info@terradamare.org
(per prenotare occorre indicare orario scelto per la visita e un contatto telefonico)

In occasione del recente ampliamento che interessa le sale della canonica della Chiesa di San Nicolò di Bari all’Albergheria, vi invitiamo a una particolare e suggestiva visita serale nel cuore di Ballarò: domenica 31 gennaio 2016, dopo i giochi pirotecnici, sarà possibile visitare dalle 21 mezzanotte la Torre di San Nicolò di Bari all’Albergheria.
Turni disponibili: 21:00, 21:30, 22:00, 22:30, 23:00, 23:30.
Il ticket si riferisce al costo del biglietto della visita assistita alle nuove sale e alla Torre fino alla terrazza, dalla quale sarà possibile ammirare il panorama notturno sul centro storico di Palermo.
All’interno della Torre sono presenti: la mostra di Caviardage di Adele Cammarata, pesca di poesie, mostra “Racconti africani nell’arte e nell’artigianato”, bookcrossing e poesia murale.

Attaccata alla chiesa sorge una slanciata costruzione quadrangolare con conci ben squadrati, si tratta della trecentesca torre civica facente parte del sistema difensivo della città. Fatta edificare dalla universitas palermitana per difendere le mura del “Cassaro”, non faceva parte delle strutture della chiesa ma risultava svincolata ed isolata. “Torre d’eccellenza”, forse la più alta di Palermo, perduto il significato di difesa, se ne volle ingentilire e perdere il suo austero aspetto, applicandole al secondo livello delle bifore arricchite da una cornice d’intarsi.
La torre, articolata in quattro livelli, è stata edificata con pietrame a grossi conci, utilizzando massi tufacei squadrati, che le conferiscono una linea rigorosa ed severa.

# MOSTRA di beneficenza “Racconti africani nell’arte e nell’artigianato”
/Torre di San Nicolò di Bari all’Albergheria – via Nunzio Nasi, 18 – Palermo
dal 31 gennaio al 7 febbraio 2016
/ orari: Tutti i giorni dalle ore 16,00 alle 19,00 tranne il lunedì
/ ticket
L’ingresso alla sale dove è allestita la mostra è gratuito
visita torre: 2,50 intero, ridotto 1,50

La mostra espone una serie di opere di artigianato del territorio africano, tra le quali: sculture in ebano, papiri e una particolare tecnica di collage che utilizza ali di farfalla.
Le opere sono state raccolte negli anni dai genitori di Marina Cassarino. missionaria palermitana comboniana, e donate alle suore comboniane di Palermo, affinché questa raccolta continuasse a sostenere la missione di Santa Maria de Los Cayapas nel Vicariato di Esmeraldas dell’Ecuador .La mostra, all’interno della Torre di San Nicolò, nasce per continuare a sostenere le attività e i progetti a favore delle donne. Sono opere che raccontano il vissuto quotidiano del popolo africano, una vera arte di pazienza e creatività con una ricca simbologia tra terra, cielo e acqua.
Durante la mostra sono previsti dei momenti di animazione artistico-musicale e dei coffee break (è previsto un piccolo contributo) nelle giornate di domenica 31 gennaio, 4, 5 6 e 7 febbraio 2016.
Negli stessi giorni sarà esposta all’interno della chiesa, l’opera Esegesi di Nicolò d’Alessandro.
Il ricavato della vendita delle opere sarà devoluto a favore della missione di Santa Maria de Los Cayapas.
Per tale occasione, negli stessi giorni sarà possibile visitare anche la Torre di San Nicolò