Lavori in autostrada tutto bloccato. La posa dell’asfalto ha bloccato l’uscita e l’ingresso a Palermo. Un vero blocco che va avanti da giorni e proseguirà ancora per diverse settimane.

“Non si comprende perchè questi lavori importanti per la sicurezza devono essere eseguiti di giorno – dice uno dei tanti automobilisti bloccati in viale Regione Siciliana ormai da un’ora. E’ tutto bloccato. Paralizzato non si muove neppure un’auto”.

L’impatto dell’appalto è notevole. Un restringimento di almeno un paio di chilometri che oggi è spuntato sia in direzione di Palermo che in uscita verso Villabate e Catania.

L’effetto lunghissime code. “Anche in passato un appalto così importante era eseguito di notte – aggiunge un altro automobilista – Non si comprende come mai stavolta si è deciso di farlo di giorno provocando enormi disagi”.

“Per quanto riguarda gli interventi di pavimentazione lungo l’autostrada A19 “Palermo-Catania”, occorre precisare che le lavorazioni, in ingresso a Palermo, sono state ultimate lo scorso venerdì 15 marzo – dicono dall’Anas – mentre in uscita dal capoluogo sono state avviate lunedì 18.
Grazie a temperature notturne più miti, è adesso possibile lavorare anche in orario notturno senza compromettere la qualità del conglomerato bituminoso.
A partire dalla giornata di giovedì 21 marzo, il restringimento di carreggiata si troverà oltre lo svincolo di Villabate e, pertanto, il cantiere non risentirà del traffico diretto verso Agrigento”.