Il gup di Palermo Fabrizio La Cascia ha condannato a tre anni a mezzo per violenza sessuale tentata e consumata Giusto Francesco Palazzotto, novizio dell’ Ordine dei Cusmaniani che avrebbe adescato minorenni sul web. Il pm era Chiara Capoluongo.

Il novizio è stato arrestato nel settembre 2016 dalla polizia postale, quando era alla chiesa del Cuore di Gesù di Corso
Calatafimi a Palermo. Palazzotto, secondo l’accusa, avrebbe avvicinato alcuni ragazzini in parrocchia. Altri giovanissimi
sarebbero stati contattati sui social network.

Materiale pedopornografico, inoltre, fu trovato dagli inquirenti nel suo pc. Palazzotto ha sempre respinto fermamente l’accusa di aver abusato in alcun modo dei ragazzini.