La Polizia Municipale di Carini ha intensificato i controlli sugli sporcaccioni che nel periodo estivo aumentano vertiginosamente nel territorio.

Oltre all’impiego del sistema di videosorveglianza “Aquila” anche il personale solitamente adibito a servizi interni è impiegato in pattuglie civetta che girano il territorio.

“Se qualcuno pensa che l’azione d vigilanza scemi nel periodo estivo si sbaglia – afferma Marco Venuti comandante della polizia municipale – dall’inizio dell’estate sono stati redatti verbali per circa 30.000 euro. Qualcuno dei soggetti che risiedono a Carini solo nel periodo estivo pensando sia terra di nessuno troverà i verbali a casa al rientro delle ferie”.