La polizia di stato ha avviato l’operazione “Truck and Bus” che prevede una serie di controlli del trasporto su strada di merci e passeggeri. In particolare, gli agenti della Sezione Polizia Stradale di Palermo sono stati controllati sulle maggiori arterie della provincia 71 mezzi pesanti, e 20 autobus a cui sono stati contestati, rispettivamente, 79 e 11 verbali per violazioni varie al Codice della Strada.

I poliziotti hanno sanzionato 2 autisti di mezzi pesanti, trovati alla guida in giornate in cui vi era, per questi veicoli, apposito divieto di circolazione. Per loro scatterà la sospensione della patente e della carta di circolazione del veicolo.

Una pattuglia della Sottosezione di Buonfornello ha intercettato un mezzo pesante che procedeva a “zig zag” lungo l’autostrada. Il conducente è stato deferito per guida in stato di ebbrezza. L’autista, infatti, guidava con un tasso alcolemico elevato. Per i conducenti professionali (autisti di mezzi pesanti, tassisti, conducenti di autobus, ecc.) la norma non prevede alcuna soglia di tolleranza, tant’è che il tasso alcolemico per tali categorie deve essere pari a 0.

I poliziotti hanno sorpreso, inoltre, una conducente di un’auto coinvolta nel sinistro positiva all’etilometro. Sempre lungo la A19, un automobilista è stato trovato in possesso di hashish e, poiché si è rifiutato di sottoporsi agli accertamento finalizzati a comprovare il consumo di sostanze stupefacenti, è denunciato all’Autorità Giudiziaria e segnalato quale assuntore alla competente Autorità Amministrativa.